Il manifesto degli insegnanti – Il video

 

Il Manifesto degli insegnanti è stato sviluppato nel social network di insegnanti italiani “la scuola che funziona” www.lascuolachefunziona.it .

L’identità culturale e professionale dell’insegnante è al centro del più importante progetto del network, 13 punti in cui viene delineato l’impegno dell’insegnante per favorire lo sviluppo personale, sociale e cognitivo degli studenti, per fare della scuola un’autentica occasione di preparazione dei giovani al proprio futuro e di promozione sociale.

Un “manifesto” che tocca anche il ruolo dell’insegnante stesso: la passione per il proprio lavoro, la tensione e l’impegno per il costante miglioramento, il volere fondare il proprio ruolo sull’autorevolezza e non sull’autorità.

Un Manifesto che ha coinvolto il network in un lungo lavoro: tre mesi di elaborazioni, più di mille contributi offerti da un centinaio di membri, un poderoso lavoro di sintesi con l’obiettivo di fornire alla classe insegnante un modello di scuola e di docente adeguato alle sfide dei tempi, un modello impegnativo da perseguire, tante sfide da cogliere abbandonando le certezze del passato. Per non far morire la scuola e per non morire anche come insegnanti.

Il manifesto vuol essere una chiara presa di posizione di fronte alla disistima che da più parti viene rivolta alla scuola e agli insegnanti ma, anche, un impegno personale del docente nei confronti degli alunni affidatigli, una sana ribellione di tutti quanti credono nella scuola e osteggiano l’omologazione delle menti e il vuoto formalismo.

Il manifesto ha un portale dedicato (www.manifestoinsegnanti.it), dove si può procedere alla sua sottoscrizione. Nel portale anche riletture e interpretazioni del testo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.